Pizza tradizionale Napoli

 
 
L’Antica Pizzeria O’ Presidente è da sempre sinonimo di tradizione e gusto preparati e serviti nel segno della napoletanità.
Presso il nostro ristorante potrai, infatti, gustare la pizza tradizionale a Napoli preparata secondo l’antica ricetta che la rende unica e inimitabile rappresentante nel mondo di Napoli e delle sue genti.
Una storia di cultura e sapore le cui origini risalgono al XVIII secolo, allorché il celebre cuoco e filosofo italiano, Vincenzo Cacialli, analizzando le consuetudini alimentari degli abitanti del capoluogo campano, constatò come fosse costume del popolo condire sia la pizza sia i maccheroni con il pomodoro. Questa associazione di pasta cotta e pomodoro può essere considerata a tutti gli effetti la prima testimonianza storica e documentabile ascrivibile alla presenza della pizza napoletana.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Cotta rigorosamente in forno a legna a 485° C e per non più di novanta secondi, la preparazione di questa squisitezza tipica, riconosciuta nel 2010 come Specialità tradizionale garantita della Comunità Europea, prevede l’utilizzo di un impasto a base di lievito madre e farina doppio zero che deve essere lasciato lievitare dodici ore.
Una pizza preparata a regola d’arte, deve essere elastica e morbida (piegabile a portafoglio), avere un diametro non superiore ai trentacinque centimetri, il cornicione di due centimetri e la parte centrale di quattro millimetri.
Secondo i puristi, la vera pizza napoletana ha solo due varianti: marinara e margherita.
Il nostro staff, per andare incontro ai gusti variegati della nostra clientela, pur riconoscendo l’autenticità storica a livello identificativo di queste due ricette, ha aggiunto nel corso degli anni diverse altre possibilità, senza mai discostarsi dalla preparazione di una volta.
Quando si parla di autentica pizza si parla di un insieme di fattori, tra i quali cultura, gusto e tradizione.